archive-info.com » INFO » A » ALITOSI.INFO

Total: 41

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Alitosi
    collutorio non cura però la causa dell alitosi In presenza di alitosi persistente da cause di provenienza dal cavo orale refrattaria all igiene orale se usato senza altri interventi come strumento di automedicazione è poco più di un rimedio sintomatico e il suo effetto tende a svanire in poco tempo Può invece essere estremamente efficace come coadiuvante delle terapie mirate parodontali In alcuni studi è stato dimostrato che i collutori che contengono zinco o bicarbonato sono in grado di decomporre i composti solforosi che causano l alitosi L introduzione dell uso di un collutorio contenente Clorexidina e Cetilpiridinocloruro poi si può rivelare un ottimo strumento per l ulteriore riduzione della carica batterica e per il ripristino delle condizioni di salute nel cavo orale in corso di terapia parodontale O ccorre tenere presente che siccome molti collutori contengono alcool possono produrre una maggiore secchezza della bocca condizione che facilita la riproduzione dei germi anaerobi responsabili della produzione delle sostanze volatili responsabili dell alitosi Il loro uso è pertanto sconsigliato Spazzolamento del dorso della lingua C onclusioni Informazioni sull alitosi a cura dei dottori Umberto Molini Alessandro Fedi Marco Rossi Home Chi siamo Contatti Domande Copyrhigt 2004 2010 Tutti i diritti sono

    Original URL path: http://www.alitosi.info/utilizzo_collutori.htm (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Alitosi
    diffusa nella popolazione è un problema più spesso di pertinenza della medicina odonto stomatologica Diverse patologie del cavo orale possono determinare l emissione di aria maleodorante col respiro e la fonazione L attuale possibilità di testare la concentrazione dei gas emessi con l aria espirata permette di differenziare chiaramente le condizioni di pseudoalitosi in cui il paziente crede di essere affetto dalla patologia ma in realtà la sua preoccupazione non è supportata dai fatti da quelle in cui invece c è una franca e persistente emissione di alito maleodorante Chi è affetto da alitosi dovrebbe pertanto sottoporsi a visita da uno specialista del disturbo per effettuare un esame alitometrico e per accertare se esistono condizioni patologiche specifiche che la determinano e nel caso sottoporsi alle cure necessarie Dovrà inoltre istruirsi sulle norme comportamentali relative all igiene orale per essere in grado di eliminare totalmente la placca batterica da denti e gengive e la patina dalla lingua con l obbiettivo di mantenere nel tempo le cure effettuate e l alito piacevolmente assente da odori Informazioni sull alitosi a cura dei dottori Umberto Molini Alessandro Fedi Marco Rossi Home Chi siamo Contatti Domande Copyrhigt 2004 2010 Tutti i diritti sono riservati La

    Original URL path: http://www.alitosi.info/conclusioni_alitosi.htm (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • TARTARO AI DENTI E ALITO PESANTE
    Utilizzo di collutori Conclusioni Studi per la cura dell alitosi Prenotazioni visita Domande Domande e risposte Contatti TARTARO AI DENTI E ALITO PESANTE Domanda Desidero sapere come posso risolvere il problema del tartaro ai denti e la conseguenza che ciò comporta l alito pesante Risponde il Dr Umberto Molini Domande Contatti Il problema della formazione del tartaro si risolve sottoponendosi a regolari sedute di detartrasi ed eseguendo un impeccabile igiene orale domiciliare spazzolamento dopo ogni pasto e passaggio del filo interdentale E vero come Lei scrive che il tartaro può essere responsabile dell alitosi ma cosa ancora più grave esso è responsabile d infezioni che trascurate causano la distruzione dell apparato di sostegno dei denti INDIETRO AVANTI La misurazione dei composti volatili solforati permette di distinguere l alitosi da patologie del cavo orale dagli altri tipi di alitosi in particolare dalla pseudoalitosi o alitofobia Informazioni sull alitosi a cura dei dottori Umberto Molini Alessandro Fedi Marco Rossi Home Chi siamo Contatti Domande Copyrhigt 200 4 Tutti i diritti sono riservati La presentazione e Il contenuto del presente sito costituiscono insieme un opera protetta dalle leggi attualmente in vigore L uso e la riproduzione anche parziale dei testi e delle foto

    Original URL path: http://www.alitosi.info/dom_tartaro_alito_pesante.htm (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • TONSILLOLITI E ALITO MALEODORANTE
    dato che mi rendono l alito maleodorante Risponde il Dr Umberto Molini Domande Contatti I granuli che di tanto in tanto si ritrova in bocca sono molto probabilmente tonsilloliti un accumulo di batteri e di residui zolfo producenti che si depositano nelle cripte tonsillari piccole tasche presenti nella superficie delle tonsille Nella loro composizione entrano a far parte una coppia di gas il solfuro d idrogeno e il metilmercaptano responsabili dell alito maleodorante Per limitarne la formazione è necessario intervenire sulle principali cause di alitosi Oltre alle comuni manovre d igiene orale domiciliare spazzolamento dei denti e passaggio del filo interdentale dovrà eliminare con un puliscilingua la patina che si deposita sul dorso della lingua curare le possibili affezioni nasali che sono alla base dello scolo di muco nel cavo oro faringeo ed utilizzare presidi contro i batteri anaerobi dentifrici spray orali e collutori Deve in sostanza sia diminuire la quantità di residui organici che affluiscono e ristagnano nel cavo orale la cui degradazione da parte dei batteri anaerobi libera i gas maleodoranti che gli stessi batteri anaerobi la cui indiscriminata proliferazione è responsabile della produzione di alti livelli intraorali di gas INDIETRO AVANTI La misurazione dei composti volatili solforati

    Original URL path: http://www.alitosi.info/dom_tonsilloliti.htm (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • ALITOSI
    ancora trovato un rimedio Se gentilmente mi può dare qualche informazione Risponde il Dr Umberto Molini Domande Contatti I granuli che di tanto in tanto si ritrova in bocca sono molto probabilmente tonsilloliti un accumulo di batteri e di residui zolfo producenti che si depositano nelle cripte tonsillari piccole tasche presenti nella superficie delle tonsille Nella loro composizione entrano a far parte una coppia di gas il solfuro d idrogeno e il metilmercaptano responsabili del cattivo odore che avverte Per limitarne la formazione è necessario intervenire sulle principali cause di alitosi Oltre alle comuni manovre d igiene orale domiciliare spazzolamento dei denti e passaggio del filo interdentale dovrà eliminare con un puliscilingua la patina che si deposita sul dorso della lingua curare le possibili affezioni nasali che sono alla base dello scolo di muco nel cavo oro faringeo ed utilizzare presidi contro i batteri anaerobi dentifrici spray orali e collutori Deve in sostanza sia diminuire la quantità di residui organici che affluiscono e ristagnano nel cavo orale la cui degradazione da parte dei batteri anaerobi libera i gas maleodoranti che gli stessi batteri anaerobi la cui indiscriminata proliferazione è responsabile della produzione di alti livelli intraorali di gas INDIETRO AVANTI

    Original URL path: http://www.alitosi.info/dom_alito_cause_rimedi.htm (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • ALITOSI
    fisiologica di ciò che è preposto ad indagare se da un lato è anch esso natura e in quanto tale oggettivo quanto la natura che deve indagare dall altro è soggetto ad errori e pregiudizi Pensi all adattamento delle cellule olfattive che fa si che un odore non si percepisca più dopo un certo lasso di tempo o alle cacosmie in cui c è una falsa percezione di odori Ma oltre a questi errori fisiologici ne esistono altri di natura psicologica e culturale di cui sarebbe troppo lungo discutere E più facile perciò controllare gli errori di taratura di una macchina Tra i metodi clinici di valutazione dell alitosi molto diffusi prima dell introduzione delle rilevazioni strumentali con l Halimeter c è il Count to twenty test il paziente conta a voce alta fino a venti e il medico valuta a distanza il numero in corrispondenza del quale percepisce l odore Altri metodi che fanno affidamento sulla nostra raffinata capacità percettiva degli odori anch essi utilizzati spesso in clinica per la diagnosi di alitosi sono il Wrist lick test in cui il paziente si lecca il polso e dopo 5 secondi il medico procede alla valutazione organolettica da una distanza di 5 cm lo Spoon test in cui si strofina un cucchiaino sul dorso della lingua e sempre dopo 5 secondi si odora da 5 cm di distanza il Floss test in cui si passa il filo interdentale negli spazi interprossimali e poi si procede con le stesse modalità sopradescritte Il naso ripeto è un eccezionale strumento di percezione dei cattivi odori e proprio perché olfattivamente percepibili i pazienti con alitosi desiderano guarire ma le sue rilevazioni sono state oggi sostituite da quelle effettuate con strumenti in grado di quantificare in condizioni basali i gas effettivamente responsabili Ciò permette di

    Original URL path: http://www.alitosi.info/dom_alito_cattivo.htm (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • ALITO MOLTO PESANTE
    dentale mi domando come mai l alitosi persiste Può essere lo stomaco la causa del disturbo Come si fa ad accertare le cause e trovare un rimedio al problema Risponde il Dr Umberto Molini Domande Contatti Lo stomaco può essere causa di alterazioni della qualità dell alito solo quando il suo contenuto refluisce nell esofago per patologia del cardias la valvola che regola la discesa del bolo alimentare nello stomaco e ne impedisce il ritorno In questi casi la diagnosi di certezza è endoscopica e attiene alla gastroenterologia Un esame attraverso il quale si può valutare il reflusso gastroesofageo è la pH metria esofagea Si effettua misurando con una sonda sottile introdotta nell esofago la quantità e la frequenza degli episodi di reflusso nel corso delle 24 ore Nella stragrande maggioranza dei casi l alitosi proviene invece dal cavo orale Ciò non significa che dipende esclusivamente dalle condizioni di salute di denti e gengive L alitosi di provenienza dal cavo orale non è solo un problema di cattiva igiene orale o di denti non curati o malcurati Spesso è un disturbo multifattoriale che ha bisogno della presenza di fattori locali per presentarsi ma che si esprime al massimo la dove c è anche una predisposizione genetica individuale L odontostomatologo con esperienza nella diagnosi e nel trattamento dell alitosi riconosce le cause attraverso un accurata anamnesi una visita clinica e specifici esami strumentali Dopodiché stabilisce le cure E quando non rileva condizioni di sua competenza alla base del disturbo può riferire il paziente ad altri specialisti Desidero rimarcare che l accertamento diagnostico mirato a individuare le cause di un disturbo diagnosi causale in medicina precede sempre la prescrizione del rimedio INDIETRO AVANTI La misurazione dei composti volatili solforati permette di distinguere l alitosi da patologie del cavo orale dagli altri tipi

    Original URL path: http://www.alitosi.info/dom_alito_pesante.htm (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • ALITOSI
    Umberto Molini Domande Contatti Non esistono farmaci che combattono l alitosi che deriva dalla patina che si forma sul dorso della lingua Quello che posso consigliarLe è di verificare con attenzione tutte le condizione che influiscono sull accumulo di placca sul dorso della lingua come lo scolo di muco nasale e la placca batterica non ben rimossa da denti e gengive Non basta escludere di essere affetti da piorrea una condizione molto avanzata di danno tessutale per avere la sicurezza di rimuovere bene la placca batterica da denti e gengive Un eccesso di accumulo di placca sul dorso della lingua si accompagna sempre ad un igiene orale non perfettamente eseguita Chi come Lei soffre di questo fastidioso disturbo in maniera persistente è sicuramente predisposto e deve pertanto contrastarlo ponendo una maggiore attenzione a tutti i fattori che potenzialmente influiscono sulla qualità dell alito e sulla formazione della patina linguale come ad esempio una scarsa assunzione di liquidi la respirazione orale ecc L ideale sarebbe quello di monitorare con specifici apparecchi di misurazione Halimeter il livello dei composti volatili solforati intraorali prima e dopo le necessarie terapie e o l adozione di specifiche norme comportamentali INDIETRO AVANTI La misurazione dei composti

    Original URL path: http://www.alitosi.info/dom_alito_patina_linguale.htm (2016-05-01)
    Open archived version from archive